Recensioni Libri

Il drago di ghiaccio

Titolo: Il drago di ghiaccio
Autore: George R .R. Martin
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 27/10/2015
Pagine:116 p., Rilegato
Età di lettura: Dai 10 anni

 

Chi è fan del Trono di Spade è diventato, volente o nolente, fan di lunghe attese. Ed è proprio in mancanza di nuovi libri e di nuove stagioni del telefilm che ho scelto di leggere “Il drago di Ghiaccio” di George R.R. Martin. Il libro racconta la storia di una bambina, Adara, nata “durante la peggiore gelata che chiunque potesse ricordare.” Adara cresce insieme al padre, al fratello e alla sorella, ma è strana, diversa da tutti gli altri bambini che la escludono e la deridono. Il padre dice di lei che “sembra avere l’inverno dentro” e infatti Adara ama l’inverno, ama costruire castelli con la neve, ama giocare con le lucertole di ghiaccio, strane creature che appaiono insieme alla prima neve, ma soprattutto Adara ama le visite del Drago di Ghiaccio. Nessuno crede che esista veramente, ma Adara attende ogni inverno con la consapevolezza che il drago tornerà da lei per farsi cavalcare. Questo fino a quando non arriva la guerra, una guerra combattuta con altri draghi, draghi diversi, che sputano fuoco, una guerra che costringerà Adara a scegliere tra la sua famiglia e il suo unico amico, il Drago di Ghiaccio.

La storia è semplice, il libro è infatti indirizzato ai ragazzi, ma la storia è avvincente e permette ai lettori di immergersi ancora una volta nel mondo creato da George R.R. Martin.

Un elemento in più, per il quale mi sento di consigliare questo libro, è che ai fan più accaniti delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco non sfuggiranno elementi accennati nei romanzi e spunti per elaborare nuove teorie nella ormai eterna attesa di un nuovo libro.

 

Annunci
Recensioni Libri

Fidanzati dell’inverno

Titolo: Fidanzati dell’inverno. L’Attraversaspecchi. Vol. 1
Autore: Christelle Dabos
Editore: E/O
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 18/04/2018
Pagine: 504 p., Brossura
Età di lettura: Young Adult

La saga “L’Attraversaspecchi” è già un caso letterario in Francia e, dopo aver letto il primo libro, non avrete difficoltà a capire perchè. La saga si compone di 4 volumi di cui, per ora, in Italia è uscito solo il primo,“Fidanzati dell’inverno”. Un vero peccato perchè una volta finito il primo libro viene subito voglia di scoprire come la storia proseguirà.

In un futuro in cui la terra non esiste più gli esseri umani abitano su 21 arche, ognuna delle quali ha leggi e costumi differenti e in ognuna delle quali gli abitanti hanno poteri e doni specifici. Ofelia abita sull’arca Anima, sa scoprire la storia di ogni oggetto semplicemente toccandolo e ha l’abilità di attraversare gli specchi. La ragazza è la curatrice di un museo ed è contenta della sua vita e della tranquillità che regna sulla sua arca, fino a quando non viene promessa in sposa a Thorn, un nobile dell’arca Polo, fredda e inospitale. Al suo arrivo su Polo, Ofelia scoprirà che è stata scelta proprio grazie ai suoi poteri e che proprio lei potrebbe essere la chiave di risoluzione di un mistero antico come il tempo.

Di questo libro ho amato i personaggi che sono ben scritti e ben caratterizzati e le ambientazioni che ricordano la belle èpoque. Il mondo creato dalla Dabos stupisce e intriga il lettore, lo invita ad entrare e perdercisi dentro.