chiesa-san-bartolomeo-foto-r
News

Commemorazione dei caduti della Grande Guerra

Nell’ambito delle celebrazioni del centenario della Grande Guerra, i volontari del Museo del Risorgimento di Faenza e di Acsè, stanno organizzando una pubblica lettura dei nomi di tutti i faentini che hanno perso la vita durante la Prima Guerra Mondiale. L’evento commemorativo si terrà domenica 4 novembre presso la Chiesa dei Caduti di Faenza (Chiesa di S. Bartolomeo in Corso Matteotti) tra le 14.30 e le 17.30.

Chiunque fosse interessato a leggere può scrivere una mail a museo.risorgimento@romagnafaentina.it entro il 28 ottobre confermando la propria adesione di lettore e un recapito telefonico. Nei giorni successivi alla scadenza si verrà ricontattati per fornire tutte le indicazioni.

parata militare caserma san domenico faenza 1914

Annunci
Gabriele-DAnnunzio
News

A cena con Gabriele D’Annunzio

Il Museo del Risorgimento e dell’Età Contemporanea di Faenza, in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina – Delegazione di Faenza e l’Associazione Museo del Risorgimento organizzano questo evento per “Ricordare cent’anni fa la fine della Grande Guerra”.
Per farlo saremo a tavola con Gabriele D’Annunzio, che torna a Faenza (con lo spirito) dopo 128 anni e anche grazie a Mattia Randi di Acsè che lo interpreterà allietando i commensali ed introducendo le varie portate.
D’Annunzio arrivò a Faenza il 31 agosto del 1890 in forza al Reggimento Cavalleggeri di Alessandria (14°) e ben presto ci si accorse che, stando ai pur benevoli commenti del tempo, non dev’essere stato un soldato modello…!

Partecipate ad una serata dove la cena sarà la riproposizione filologica di quella firmata dal Poeta, che intratterrà i presenti con: “…Fervido ingegno, ardente fantasia, e la sua anima perennemente assetata di piacere.”

Ecco il link all’evento su Facebook: https://www.facebook.com/events/256483101888847/

vermut d'onore

Palazzo del podestà e torre dell'orologio, Faenza
News

Workshop fotografia notturna

Sabato 27 ottobre Acsè e Photo Live organizzano un workshop sulla fotografia notturna tenuto da Matteo Cannizzaro.
Il programma sarà il seguente:
16.00 Parte teorica (presso la “Sala Grande” della Parrocchia del Paradiso, viale Paradiso 11, Faenza)
19.00 Cena (facoltativa)
20.30 Uscita fotografica in Piazza del Popolo a Faenza.

Le iscrizioni chiudono il 25 ottobre e sono riservate ai soci di Acsè.
Per la partecipazione è richiesto un contrbuto di € 10,00.
Per la cena è richiesto un contributo di € 10,00.

locandina workshop fotografia notturna

evidenza il profumo del pane
News

Il profumo del pane – Parole spezzate

In occasione della mostra “Il profumo del pane” presso la chiesa di Santa Maria dell’Angelo di Faenza, la nostra socia Giulia Zaffagnini rappresenterà Acsè come lettrice durante l’evento collaterale del prossimo 13 ottobre alle 18.00 “Parole spezzate – incanti in prosa, musica e poesia”.
Cliccando sull’icona qui sotto potrete scaricare il pdf col pieghevole della mostra.

depliant il profumo del pane

 

immagine il profumo del pane

News

Faenza coloniale – Presentazione

Dopo la presentazione presso il Museo del Risorgimento del luglio scorso, “Faenza coloniale – L città, Francesco Carchidio, l’Africa” sarà presentato anche presso la Bottega Bertaccini a Faenza, in corso Garibaldi 4, venerdì 19 ottobre alle ore 21.00

locandina faenza coloniale bertaccini

Di seguito, la quarta di copertina e una breve biografia dell’autore:

“Il 17 luglio 1894, il faentino Francesco Carchidio Malavolti al comando del suo squadrone di cavalleria cade in battaglia presso Cassala, in Sudan. Ma perché era così lontano da casa? E quali erano gli interessi dell’Italia in Africa durante il periodo del colonialismo? Per scoprirlo è necessario agire su più piani: quello internazionale delle lotte tra stati; quello locale del dibattito che infiammò ogni città; quello personale di chi combatté in terra d’Africa. Per la prima volta, in questo testo, la narrazione storica intreccia i tre aspetti, raccontando cosa accadde in Italia, in Etiopia ed Eritrea, a Faenza e nella vita di Francesco Carchidio.”

Mattia Randi
Nato a Bologna, ma residente a Faenza fin da piccolissimo, si è laureato all’Università degli Studi di Bologna, facoltà di Scienze Storiche, col massimo dei voti. È uno dei fondatori di “novantasei – letteratura, arte e storia in Romagna”; nel 2017 ha pubblicato nella collana Acsè “Donne antifasciste. Cinque storie faentine.”

Nave e rimorchiatori
News

Quella riga lunga e blu – Libro e Mostra fotografica

Sabato 06 ottobre presso la libreria Moby Dick di Faenza alle ore 17.00 verrà presentato il libro “Quella riga lunga e blu – Gli scrittori romagnoli e il mare” scritto da Valerio Ragazzini e pubblicato la scorsa primavera sulla collana Acsè (curata dalla nostra associazione) edita da White Line.
Nella stessa occasione sarà inaugurata una piccola mostra fotografica, curata dai nostri soci Alessandro Catani e Richard Betti, che sono anche gli autori delle foto raccolte all’interno del libro. L’esposizione resterà all’interno della libreria per tre settimane.

Loc. Acsè mare Moby Dick

Di seguito la quarta di copertina e una breve biografia dell’autore:

“Ci sono tanti modi per andare al mare: c’è chi preferisce affidarsi ai fortunosi mezzi pubblici, incurante dei sedili che si attaccano alla pelle e delle roventi carrozze senza aria condizionata; chi preferisce scendere verso i lidi a passo d’uomo nelle interminabili code di automobili; c’è anche qualche avventuriero che predilige ancora la bicicletta, che sia da strada o lungo i rivali in mountain bike. Io ho scelto le pagine di quegli scrittori a me cari che non potevano fare a meno di raccontare quel che si prova in riviera, nel piccolo litorale romagnolo, che pure sembra infinito.”

Valerio Ragazzini
Nato a Faenza nel 1990, ha conseguito la laurea triennale in sociologia e la laurea magistrale in “Mass media e politica” presso l’Università di Bologna. È uno dei fondatori di “novantasei – letteratura, arte e storia in Romagna”, dove cura la sezione dedicata alla letteratura.

 

Battaglie di Cellè, Trebbi Mauro Cesare
News

Il Risorgimento romagnolo: i moti del 1831 – 1832

All’interno della rassegna di incontri “È successo un Quarantotto”, organizzata dal Museo del Risorgimento di Faenza, Acsè propone la conferenza “Il Risorgimento romagnolo: i moti del 1831 – 1832” il cui relatore sarà il nostro socio Luca Rossi.
L’evento si svolgerà venerdì 28 settembre 2018 alle 21.00 presso il Museo del Risorgimento di Faenza a Palazzo Laderchi in Corso Garibaldi 2.
Vi aspettiamo numerosi!

locandina è successo un quarantotto